Afrà! la vera magia sono i villaggi…

Standard

Raggiungere una vetta dà sempre una grande emozione e avvicinarsi al Toubkal con uno spirito curioso e aperto aggiunge ricchezza all’esperienza perché il vero fascino di questa montagna è più segreto.E’ quello dei villaggi celati fra le gole dei fondovalle dove – inaspettatamente – un corso d’acqua crea una ferita, di un verde smeraldino, nella nuda roccia.Si tratta di vere e proprie oasi che incantano e che colgono di sorpresa non meno di quelle, ben più famose e celebrate, che incontriamo nel deserto.Qui, con la stessa tenacia e pazienza delle popolazioni sahariane, i valligiani berberi – o meglio “imazighen” ovvero “uomini liberi” – hanno costruito le loro case con terra cruda e sassi che formano un tutt’uno cromatico con la montagna e hanno reso fertili, terrazzandole, strisce di terra, apparentemente ostile, dove coltivano grano, mais, patate e spettacolari noceti.Nei piccoli orti davanti alle abitazioni non manca mai qualche fiore di tagete o di zinnia, un girasole e naturalmente la “nanà” – la profumatissima menta – ad adornare i bordi dei muri a secco.
  Come immancabile è la presenza dei muli. I soli in grado di permettere il trasporto delle merci nelle zone più impervie. Muli speciali capaci di affrontare con sicurezza, senza paraocchi, i sentieri più angusti e scoscesi. Sono lavoratori infaticabili che tuttavia conservano tratti di una natura selvaggia che si rivela quando, liberati dal carico e dalla pastoia, si scatenano in corse da puledri bizzosi. L’Alto Atlante sarebbe una suggestione dimezzata senza di loro!Toubkal 2011 039Pace, peace, salam shalom…qui “afrà” è la parola dell’incontro e dell’accoglienza che dischiude le labbra in timidi sorrisi sui volti bruciati dal sole.tifinaghIntanto i laghetti formati dai fiumi in magra, protetti da grandi massi alluvionali, nascondono un brulicare segreto di vita. E’ il regno di donne e bambini. Le prime affaccendate a lavare i panni che poi verranno sciorinati al sole, formando bellissime parate multicolori. Gli altri a giocare e a tuffarsi con grande strepito nelle acque cristalline.

IMGP9708 IMGP9804 IMGP9870 (1) IMGP9856   IMGP9965 IMGP9988    Poi si fa sera…nel cielo notturno di mezza estate le stelle cadenti regaleranno l’illusione di lasciarsi contare…Immagini Toubkal 2009 024

Annunci